TOUR GOURMET: CANEDERLI ED ERBE AROMATICHE IN ALTO ADIGE - Blog Preidlhof
16.08.2018
09:07
Monika

TOUR GOURMET: KNÖDEL ED ERBE AROMATICHE IN ALTO ADIGE

Licenza immagine © kab-vision – stock.adobe.com

L'Italia, Paese dove i limoni fioriscono e illuminano il fogliame scuro con riflessi dorati, è la destinazione più gettonata per una vacanza gourmet. Ogni regione italiana presenta un universo culinario incredibilmente vario e tutto da scoprire. Basti pensare al Piemonte con i suoi vini Barolo e Barbera, i formaggi Toma e Bra, i tartufi dolci e le tagliatelle con gli asparagi o con il pesto.

Un tour gastronomico in Alto Adige: la cucina del Nord

La cucina dell'Alto Adige, e più in generale del Nord, è stata a lungo considerata dagli stessi italiani troppo abbondante e poco ricercata. Molti pensavano che i sapori più raffinati e delicati fossero appannaggio della cucina meridionale. Negli ultimi trent'anni, però, sono cambiate molte cose: gli scambi tra Italia e Alto Adige hanno trasformato anche la cucina. Tra le famiglie del luogo, l'olio d'oliva è diventato immancabile, come il burro, la pancetta, la coppa e i vini Schiava e Barolo.

Come la politica influenza la cucina: l'incontro tra gli aromi alpini e la finezza italiana

Il tour gastronomico dell'Alto Adige si caratterizza per la varietà, che testimonia le molteplici influenze della politica mondiale. Con il trattamento di Saint-German del 1919, l'Alto Adige viene annesso all'Italia; da questo momento, i sapori aromatici dell'Alto Adige si fondono con quelli più delicati dall'altra parte del Brennero, dando vita a nuovi piatti sofisticati. La Guida Michelin rende omaggio a questo sviluppo assegnando un totale di 24 stelle a ben 19 ristoranti dell'Alto Adige. Gli stessi ristoranti dei nostri Hotel DolceVita, come la Stube DolceVita dell'Hotel Preidlhof di Naturno, sono spesso menzionati nelle guide gastronomiche europee.

Fine settimana gourmet in Alto Adige: godetevi la cucina di qualità DolceVita

Avete già organizzato il vostro weekend gourmet in Alto Adige? Avete prenotato una camera o una suite in uno degli Hotel DolceVita? Complimenti! Non vi resta che prepararvi a scoprire una fantastica cucina. La cena nei nostri hotel viene consumata all'insegna della dolce vita!

Hotel DolceVita Gourmet: lasagne, knödel ed erbe aromatiche

Come riconosciuto dagli esperti Michelin, quella DolceVita è una cucina per appassionati, buongustai e intenditori: una cucina preparata con materie prime fresche e a chilometro zero, sapientemente lavorate. I piatti sono quelli tipici della cucina italiana e sudtirolese, come gli gnocchi e le lasagne. E non mancano mai erbe aromatiche fresche!

I cinque hotel gourmet a conduzione famigliare si sono riuniti nel gruppo DolceVita, che comprende il DolceVita Sport & Spa Hotel Jagdhof di Laces, il DolceVita ALPIANA RESORT di Foiana, il Luxury DolceVita Resort Preidlhof, l'Hotel per famiglie Feldhof e l'Hotel wellness DolceVita Lindenhof di Naturno.

Sperimentate la cucina di tutti e cinque i ristoranti degli hotel! Un fine settimana gourmet in Alto Adige è un viaggio gastronomico e conveniente. Grazie al programma "Dinner Around", infatti, gli ospiti di ogni Hotel DolceVita possono cenare anche negli altri quattro ristoranti. Per prenotare in uno qualsiasi degli hotel, è sufficiente comunicarlo alla reception la mattina presto.

Specialità sudtirolesi: cosa non perdere in occasione di un viaggio gourmet

Oltre ai prodotti tipici, come lo speck e il pane croccante "Schüttelbrot", ci sono tante specialità che vale la pena assaggiare in occasione di un viaggio gourmet in Alto Adige. Di seguito, riportiamo una piccola selezione di piatti preparati con prodotti locali e dal sapore delizioso.

Schlutzkrapfen (Mezzelune)

Preparati al momento, questi ravioli di grano e farina di segale sono una delizia. A seconda delle varianti, possono essere ripieni di spinaci, ricotta o patate.

Knödel (Canederli)

Il piatto tipico per eccellenza, un grande classico che non dovrebbe mai mancare al ristorante. In passato, in Alto Adige, i canederli erano un piatto dei poveri. Venivano preparati con tutto ciò che i contadini avevano a disposizione: pane secco, uova, cipolla, pezzi di formaggio o pancetta. Oggi vengono presentati in tantissime varianti.

Schöpsernes (Brasato di montone)

Per chi apprezza l'odore della pecora e dell'agnello, questo piatto è una vera specialità. La carne, proveniente dagli allevamenti altoatesini, viene preparata con vino rosso, cipolla, aglio ed erbe aromatiche come timo, maggiorana e rosmarino. Semplice, tradizionale e saporita!

Marillenknödel (Gnocchi ripieni di albicocca)

Croccanti fuori e soffici dentro, caratterizzati dal sapore dolce della frutta: gli gnocchi ripieni di albicocca sono una golosità! Vale la pena gustarli soprattutto a luglio e agosto, quando vengono raccolte le albicocche. Questi gnocchi dolci provengono dalla cucina boema e austriaca e godono di grande popolarità in tutta l'Austria.

Vinschger Schneamilch (Dolce di pane venostano)

Questo dolce tipico della Val Venosta ha subito conquistato tutto l'Alto Adige, proprio per la sua bontà. Tradizionalmente, il dolce viene preparato in inverno con pane bianco, uvetta, noci e panna.

back

Cerca

Archive

Ci trovi anche su