IL METEO IN VAL VENOSTA - Blog Preidlhof
16.01.2018
10:47
Monika

IL METEO IN VAL VENOSTA

Licenza immagine © dbunn - stock.adobe.com

La Val Venosta, come tutto l'Alto Adige, si caratterizza per il clima continentale temperato, con temperature soggette a forti variazioni stagionali. In media, le temperature massime, che solitamente vengono raggiunte a luglio e agosto, si attestano sui 26 °C. Il mese più freddo dell'anno è gennaio.

In inverno, la maggior parte del territorio non è interessata da venti, mentre la Val Venosta è battuta da un vento secco proveniente da Nord-Ovest. Con precipitazioni medie comprese tra i 400 e i 500 mm, la Val Venosta è considerata la valle più secca dell’Alto Adige nonché una delle zone più aride delle Alpi.

Il clima in Val Venosta in primavera

A partire da marzo, il fondovalle della Val Venosta si trasforma in una distesa di fiori bianchi. Questo è il momento ideale per rilassanti passeggiate e gite in bicicletta in un paesaggio naturale che rinasce. In primavera, il clima in Val Venosta è mite. A Naturno, nel mese di marzo, si registrano temperature intorno ai 15 °C; ad aprile, le temperature massime di Naturno raggiungono i 20 °C, mentre maggio è caldo con temperature estive che si attestano sui 25 °C. In Val Venosta, il clima primaverile si caratterizza per le scarse precipitazioni. Si può approfittare dei rari giorni di pioggia per visitare i musei.

Il clima in Val Venosta in estate

I mesi più caldi dell'anno, ovvero giugno, luglio e agosto, sono anche i più piovosi con circa nove giorni di pioggia al mese. Tuttavia, sono più frequenti i temporali dei giorni di pioggia costante; spesso durante i giorni con le temperature più elevate, si sentono tuoni che sfociano in una tempesta nel tardo pomeriggio. Il mattino seguente splende di nuovo il sole. 
Le temperature medie giornaliere in estate, cioè nei mesi di giugno, luglio e agosto, si attestano sui 26 °C. Anche in Val Venosta, ad esempio a Naturno, è molto caldo, forse addirittura caldo come a Merano. Non sono ormai una rarità persino le cosiddette “notti tropicali”, durante le quali le temperature non scendono al di sotto dei 20 °C. L’estate offre le condizioni ideali per escursioni in alta montagna (a 2000 metri è molto più fresco) e giornate di relax sul lago. Chi trascorre le vacanze in Val Venosta deve assolutamente mettere in valigia un costume da bagno!

Il clima in Val Venosta in autunno

Il clima autunnale in Val Venosta si caratterizza per le condizioni stabili di alta pressione. Le prime due settimane di settembre sono in genere ancora calde ed estive, mentre da metà settembre arriva l’autunno. Il sole che splende e la visuale limpida rendono il clima autunnale perfetto per le escursioni. Di solito il periodo più freddo va dagli inizi di novembre alla metà del mese, con temperature comprese tra 0 °C e 11 °C.

Il clima in Val Venosta in inverno

L’inverno arriva a dicembre. Temperature comprese tra i -5 °C e i 7 - 8 °C invitano a coprirsi bene! Le foreste e le montagne innevate, il cielo blu intenso e le giornate di sole rendono speciale una vacanza invernale in Val Venosta. In inverno, così come nelle altre stagioni, le precipitazioni in Val Venosta sono relativamente modeste. In altre parole, a gennaio come nel resto dell’anno, piove poco. Le bufere di neve sono rare: le grandi nevicate interessano soprattutto le alte quote e non la valle. Negli ultimi anni, la neve artificiale viene utilizzata sempre di più per garantire agli sciatori un’esperienza piacevole in pista, anche nei periodi di scarse precipitazioni.

Il periodo migliore per una vacanza in Val Venosta

Qual è il periodo migliore per una vacanza in Val Venosta? Dipende essenzialmente dai gusti personali. Chi vuole godersi l’estate in Alto Adige e ama la tranquillità deve viaggiare a inizio giugno o a metà settembre. Le temperature sono piacevoli e si tratta di periodi di bassa stagione. I vacanzieri invernali, che vogliono divertirsi sulle piste da sci, visitano l’Alto Adige tra metà gennaio e fine febbraio. La frenesia del Natale è già passata e le montagne sono ancora ricoperte di neve.

back

Cerca

Archive

Ci trovi anche su