LE TRE PIÙ BELLE PISTE CICLABILI IN ALTO ADIGE - Blog Preidlhof
02.10.2017
08:38
Monika

LE TRE PIÙ BELLE PISTE CICLABILI IN ALTO ADIGE

L’Alto Adige è un paradiso per tutti i ciclisti. Tanti bellissimi percorsi si sviluppano all’interno del territorio, sul versante meridionale delle Alpi. La vasta rete di piste ciclabili consente di attraversare tutto l’Alto Adige: un’esperienza unica. Non bisogna necessariamente affrontare i percorsi impervi o le altezze elevate verso le cime; nelle valli dell’Alto Adige ci sono bellissime piste ciclabili particolarmente adatte a sportivi e ciclisti occasionali. In vacanza non bisogna certamente affaticarsi. Al contrario, occorre godersi le meritate vacanze, riposarsi e tornare a casa con ricordi indimenticabili. Pedalare lungo sentieri soleggiati, incorniciati da un paesaggio montano e ai piedi di imponenti ghiacciai, è un’esperienza unica; soprattutto se si conclude l’escursione mangiando piatti tipici in un ristorante o in un tradizionale Buschenschank altoatesino.

Dunque, perché non esplorare l’Alto Adige con un lungo giro in bicicletta? Ecco tre fra le più belle piste ciclabili di questa celebre regione turistica.

Piacevole passeggiata intorno alla città termale di Merano

Particolarmente popolari tra i principianti sono i percorsi in pianura che si sviluppano senza pendenze eccessive e che possono essere affrontati anche da ciclisti poco allenati. Vi consigliamo il percorso circolare intorno alla città di Merano. Si parte dalla stazione di Merano - Maia Bassa. Dal DolceVita Hotel Preidlhof, è possibile raggiungere la stazione ferroviaria grazie alla ferrovia della Val Venosta. Si può usufruire del conveniente servizio di trasporto biciclette, che in Val Venosta è disponibile da aprile a ottobre tra le stazioni di Merano e Malles. Una volta arrivati alla stazione di Maia Bassa, dovete attraversare le strisce pedonali rosse all’uscita del parcheggio e seguire le indicazioni per la pista ciclabile della Val Venosta (Radweg Vinschgau). Dopo circa 1,4 chilometri, attraversate la strada e percorrete 3 km sulla via che conduce alle piscine di Lagundo. Proseguite quindi in Via Mercato in direzione Lagundo. Qui potete fermarvi un attimo, dato che il percorso verso Merano è leggermente in pendenza. Dopo una breve pausa, riprendete rilassati e in allegria fino alla Via Rosengarten, anch’essa in leggera pendenza. Dalla Via Walser proseguite sulla Via Laurin nel quartiere di Gratsch, a Merano, fino all’incrocio tra la Via Karl Wolf e la Via Galilei. Da qui si raggiungono i portici di Merano. Attraverso la Via Cassa di Risparmio e il Corso della Libertà si arriva alla Piazza della Rena. A sinistra si trova il parco con il monumento all'Imperatrice Elisabetta con una bellissima giostra e giochi sulla sabbia. Godetevi un momento di svago e divertimento, prima di riprendere il tour. Dal parco, attraversate prima la Via Cavour e poi la Via Grabmayr nel quartiere di Obermais. Via Katharina, Via Hagen e Via Fink vi condurranno sulla strada principale; troverete la pista ciclabile sulla destra. Seguite le indicazioni per la Via Palade. Attraverso questa strada tornerete alla stazione di Maia Bassa.

Sulla Malga Naturno in mountain bike

L’hotel di lusso DolceVita Preidlhof, a Naturno, è adatto non solo ai principianti e ai ciclisti saltuari; il nostro albergo a quattro stelle nella regione di Merano è anche un punto di partenza ideale per escursioni in mountain bike. Se volete salire in quota, raggiungete in bicicletta la Malga Naturno, un grande classico delle escursioni in bici in Alto Adige. Il tour parte dalla stazione di Naturno. Da lì, seguite la strada verso sud fino a raggiungere il centro sportivo. Godetevi la vista mozzafiato sul Gruppo di Tessa e sulla Val Venosta. Dopo circa 40 chilometri e 1500 in altitudine sarete arrivati alla Malga Naturno. Qui, a 1910 metri sul livello del mare, potrete concedervi un rinfresco coi fiocchi in una baita! Ripercorrete la stessa strada. Se l’itinerario è troppo facile, potete andare dalla Malga Naturno a San Vigilio e poi scendere verso la Val Venosta.

Piste ciclabili nella regione di Merano: percorsi tecnologici e culturali

Se amate lo sport e volete godervi la varietà naturale e culturale dell’Alto Adige, sarete conquistati dalla pista ciclabile tra Lagundo e Rablà. Dal principio alla fine, scoprirete molte cose interessanti sulla cultura e sulla tecnologia; non manca niente, dal treno ad alta velocità al ponte romano. Il punto di partenza per questo itinerario è il grande parcheggio nei pressi della piscina di Lagundo. Sul lato ovest si trovano i resti di un ponte della strada romana Claudia Augusta, risalente al I secolo d.C. e attualmente trasformata in una pista ciclabile. Seguite le indicazioni per la pista ciclabile dell’Alto Adige in direzione Val Venosta. Lungo la strada, dopo circa 1,5 chilometri, aumentano le curve ma non cambia la pendenza. Soffermatevi su questo percorso e godetevi la meravigliosa vista sulla conca di Merano! Proseguite verso le centrale idroelettrica Töll, operativa da oltre 100 anni nonché seconda centrale elettrica più potente dell'Alto Adige. Ormai avete superato la differenza di altitudine. Seguite la pista ciclabile lungo il fiume Adige. Appena prima del paese di Rablà, guardatevi intorno: qui spuntano tre macchine agricole del XX secolo che ricordano i tempi passati quando la Val Venosta era il granaio dell’Alto Adige. Seguite il fiume fino al ponte di Rablà e abbandonate questo percorso. Dalla Via Cutraun si raggiunge il museo delle ferrovie. Il museo ospita la più grande collezione di modellini ferroviari digitali in Italia. Nelle immediate vicinanze, potrete ammirare anche la riproduzione di una pietra miliare di epoca romana.

La filosofia del DolceVita Hotel Preidlhof di Naturno si applica anche alle bici. È possibile noleggiare gratuitamente bici di ultima generazione: city bike, mountain bike, bici da corsa! Potete parcheggiare la vostra bici facilmente e comodamente nel nostro garage e troverete tutte le informazioni utili per le vostre vacanze in bici in Alto Adige. Godetevi questi e molti altri benefici in una delle strutture più belle nei dintorni di Merano!

back

Cerca

Archive

Ci trovi anche su