8 curiosità sulla regione vinicola Alto Adige - Blog Preidlhof
02.09.2016
14:17
Susanne

8 curiosità sulla regione vinicola Alto Adige

L'Alto Adige, provincia più settentrionale d'Italia, annovera le migliori strutture d'accoglienza,, ma è soprattutto uno scrigno di biodiversità, una terra ricca di contrasti, caratterizzata da un paesaggio unico. Oltre ai candidi ghiacciai delle altitudini più elevate, ci sono ampie distese soleggiate a fondovalle, con frutteti e vigneti. Grazie al clima alpino e mediterraneo e alla posizione ottimale, tra i 200 ei 1000 metri sul livello del mare, l'uva può maturare alla perfezione, consentendo una produzione vinicola di altissima qualità. Con soli 5.300 ettari di vigneti, la viticoltura altoatesina annovera un numero di 20 eccellenti varietà.

8 importanti informazioni sulla più piccola superficie viticola italiana.

3000 anni di storia del vino

Diversi ritrovamenti di vinaccioli risalenti all'età del ferro e reperti archeologici del 400 a.C., stanno a testimoniare che la coltura della vite era presente in Alto Adige già 3000 anni fa.

300 giorni di sole e precipitazioni ottimali

Con circa 1.800 ore di sole l'anno, una temperatura media di circa 18°C e una buona distribuzione delle precipitazioni, le viti piantate in Alto Adige trovano condizioni climatiche ottimali.

Vigneti dai 200 ai 1000 m sul livello del mare

Alle varie altitudini si trovano diverse tipologie di terreno e microclima, che offrono condizioni ottimali per la maturazione di caratteristiche varietà.

5300 ettari di vigneti

Con poco meno di 5.300 ettari di superficie vitata, l'Alto Adige è la regione vinicola più piccola d'Italia e vanta circa l'1% della produzione nazionale: questi vini fanno parte delle eccellenze italiane più note e apprezzate.

20 varietà

In Alto Adige si coltivano 20 varietà di vitigni, tra cui Pinot Grigio, Gewurztraminer, Schiava e Lagrein. Il 60% dei vini sono bianchi di alta qualità, il restante 40% comprende raffinati vini rossi.

160 aziende

Le 160 aziende altoatesine sono rifornite da circa 5.000 viticoltori e producono un'affascinante varietà di vini bianchi e rossi.

330.000 ettolitri di vino

Dei 330.000 ettolitri di vino altoatesino, pari a circa 40 milioni di bottiglie, circa un terzo viene esportato all'estero.

Il 98% della superficie vitata è classificato DOC

DOC sta per "denominazione di origine controllata" e garantisce una qualità distintiva.

Queste sono solo alcune informazioni sul vino prodotto in Alto Adige. Si può scoprire ancora di più soggiornando in zona e partecipando ai vari eventi dedicati al vino come per esempio il MeranoWineFestival.

back

Cerca

Archive

Ci trovi anche su