La pelle e l’inverno - Blog Preidlhof
12.11.2014
09:39
Susanne

La pelle e l’inverno

La pelle è uno degli organi emuntori, che elimina scorie e tossine, e costituisce l’indicatore immediato percettibile del nostro stato generale di salute. In inverno la pelle ha bisogno di trattamenti specifici, dobbiamo proteggerla dalle basse temperature e in piú ha bisogno di essere idratata. Soprattuto durante le vacanze invernali in Alto Adige, sulla pista e nelle montagne la protezione é molto importante.

Cura della pelle in inverno

  • La pella ha bisogno di grasso, di vitamine e aminoacidi.

  • Non utilizzate acqua troppo calda per fare la doccia, perché l’acqua calda sottrae più grassi di cui ha bisogno la pelle.

  • Quando d’inverno state per tanto tempo all’esterno, usate una crema per proteggervi dal freddo.

  • Consiglio per le sciatrici: non dimenticate di applicare una protezione solare!

  • Tutto l’anno é consigliabile di fare la doccia con l’acqua calda e l’acqua fredda per stimolare il metabolismo e così il trasporto di minerali e vitamine nella pelle trascorre più veloce.

  • Bere, bere, bere, perchè bere aiuta la pelle!

  • Più si protegge la pelle dalla disidratazione e dagli influssi negativi dall’esterno, più La pelle e l’inverno

  • aumenta la resistenza della pelle anche al freddo.

SOS antifreddo

Non dimenticare di proteggere la zona delle labbra, perché é una zona molto fragile. Con creme o stick può aiutare la pelle sensibile. Quando sorgono delle screpolature applicate il prodotto, anche più volte al giorno. Proteggete anche le mani, solo i guanti non bastano. Applicare una crema e massaggiarla bene dal polso fino alle unghie. Le creme a base di vaselina, oli vegetali e silicone, creano una pellicola protettiva sulla pelle delle mani. Se le mani sono screpolate, spalmare con olio di oliva e avvoltale con lucido prima di andare a dormire. L’indomani le screpolate sono sparite o almeno più piccole.

Se seguite questi consigli, le vacanze sulla neve diventano sicuramente meravigliose!

back

Cerca

Archive

Ci trovi anche su