Home - Blog Preidlhof Home - Blog Preidlhof

Currently the posts are filtered by: novembre 1
Reset this filter to see all posts.

28.11.2016
10:54
Susanne

Eventi nell’area sciistica della Val Senales

Il ghiacciaio della Val Senales, non troppo distante da Naturno, si estende su una superficie di 185 ettari. Dal mese di ottobre al mese di maggio, principianti e sciatori esperti raggiungono questo ghiacciaio altoatesino, situato al confine tra Italia e Austria, per sciare sulle piste e partecipare ai numerosi eventi organizzati in Val Senales!

Gli eventi 2016/2017 nell’area sciistica della Val Senales

Vitalini Speed Races Senales - Super G, il 5 novembre 2016: un evento organizzato in collaborazione con Vitalini Performance Skiwear e dedicato agli sciatori più giovani.

SPORTLER Skitouring & Freeski Test Days, il 26 e 27 novembre 2016: un fine settimana per sperimentare 50 modelli di sci, scarponi e altri accessori, nella stazione sciistica della Val Senales.

International Telemark Opening, dall’1 al 4 dicembre 2016: un omaggio alla tecnica del Telemark, sempre più popolare non solo tra i nostalgici.

Krampus in pista, il 9 dicembre 2016: un dicembre spaventoso con il “caos infernale” dei Krampus che sfilano sulle piste.

Ötzi Glacier Tour, fino al 31 dicembre 2016: un tour sulle tracce di Ötzi! Ogni martedì fino a fine anno si organizzano escursioni con gli sci alla ricerca di Ötzi. In estate, lo skitour si trasforma in un'escursione in alta montagna.

Kids Snow Day, il 17 dicembre 2016: i piccoli sciatori che raggiungono l’area sciistica della Val Senales possono approfittare di offerte uniche! I bambini usufruiscono gratuitamente degli impianti di risalita e hanno la possibilità di partecipare alle lezioni di sci libero delle 10:00.

Dimostrazione sci e sci notturno, dal 27 dicembre 2016 al 3 gennaio 2017: una dimostrazione di mezz’ora da parte di maestri di sci e snowboard sulla pista Glocken, per poi concludere con l’Après Ski Bussl o con lo sci notturno sulle piste illuminate.

Ziesel Adventure Race, dal 24 al 25 marzo 2017: un’esperienza emozionante ospitata per la prima volta in Val Senales. L’azionamento elettrico e lo stile off-road appassionano i fan dell’ATM del motocross così come le persone sulla sedia a rotelle.

Fisi in Tour - Gran Finale, dal 21 al 23 aprile 2017: una festa organizzata dalla Federazione Italiana Sport Invernali (FISI)! Sci club e appassionati di sci condivideranno questi tre giorni con le stelle della nazionale italiana di sci. Non mancheranno attività nei rifugi, eventi speciali e occasioni per provare gli ultimi sci!

Bikini & Bermuda Race, il 6 maggio 2017: il finale di stagione sul ghiacciaio della Val Senales vuole replicare il successo ottenuto dalla prima edizione di questo originale evento. Una gara in bikini e bermuda a 3212 metri sul livello del mare!

L'area sciistica del ghiacciaio della Val Senales è il luogo perfetto per organizzare una vacanza invernale in Alto Adige all’insegna del divertimento!

Permalink
Views: 1495
24.11.2016
07:48
Susanne

Stiamo lavorando per voi!

Vogliamo solo il meglio per i nostri ospiti. Ecco perché stiamo sfruttando la pausa invernale di quest'anno per apportare al nostro resort migliorie sorprendenti, grazie alle quali gli ambienti saranno più belli, comodi e funzionali. Gli edifici principali sono stati completamente rivisitati, e da aprile del 2017 potranno essere ammirati in tutta la loro rinnovata modernità. E non finisce qui!

Nuovo al Preidlhof a partire da aprile 2017

Le nuove caratteristiche includono nuovi tipi di pacchetti vacanza, e saranno presenti dei punti vendita da visitare direttamente all'interno del resort. E ancora la Premium SPA, la Medical SPA de luxe con un team di esperti del benessere a disposizione dei clienti e un eccellente ristorante gourmet. Le novità coinvolgono anche l'ambito sportivo: nel nostro centro benessere a Naturno sarà presto inaugurata una parete artificiale per l'arrampicata all'aperto, oltre a frequenti sessioni di fitness e attività di personal training, tutto compreso nel nuovo pacchetto dedicato de luxe. E dulcis in fundo: ben 41 nuovi spazi relax di pregio, in cui tutto è curato nei dettagli! Più spazio e più attenzione, quindi, per i vostri desideri. Tutte le nuove camere e suite si trovano in una zona particolarmente serena, sono orientate verso sud e caratterizzate da eleganti interni d'avanguardia, mobili prodotti con legno locale di alta qualità e ampi salotti all'aperto. Una vera e propria atmosfera di benessere.

I lavori sono già stati avviati con successo, e durante questi mesi potrete tenervi aggiornati sugli sviluppi nella pagina Facebook dedicata al Preidlhof Luxury DolceVita Resort!

Permalink
Views: 1373
18.11.2016
10:42
Susanne

Top of Vini Alto Adige 2016

Dopo il Merano WineFestival e le Giornate del Riesling di Naturno, l’Alto Adige è tornato a ospitare un nuovo evento legato al vino e al piacere. Il 18 novembre 2016, il Teatro Comunale di Bolzano apre le porte, per la prima volta, alla VI edizione del “Top of Vini Alto Adige”.

I vini altoatesini sono stati riconosciuti tra i migliori di tutto il mondo. Il territorio favorevole, le giornate soleggiate e il clima mite creano le condizioni ideali per la produzione di vini di qualità. La degustazione di vini al bicchiere è prevista per venerdì, dalle ore 14 alle ore 21, proprio nel capoluogo dell'Alto Adige. I sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier Alto Adige accompagnano la degustazione con consigli e interessanti curiosità sui vini proposti. Non possono mancare ovviamente i prodotti tipici regionali: lo speck, il formaggio, il pane e la carne di manzo. Vengono proposti i migliori abbinamenti con i vini in degustazione, che sono stati premiati dalle guide italiane più rinomate e hanno ricevuto ottime valutazioni dai critici. 

I migliori vini altoatesini

I protagonisti sono 119 vini dell’Alto Adige proposti da 57 diverse cantine e produttori citati nelle guide dei vini 2017. Tra questi, ben 27 hanno ottenuto i 3 bicchieri del Gambero Rosso e 19 sono stati inseriti nei “3 x 100 vini” della guida Espresso. Accanto a questi, ci sono 16 vini Corone di Vinibuoni, 29 vini premiati con Le Quattro Viti della Guida Vitae e 16 Super Tre Stelle della guida Veronelli. Degni di nota sono anche i 14 vini Slow Wine e gli 11 Grande Vino menzionati nella guida Slow Wine. Infine, bisogna citare i 26 vini che hanno ricevuto Cinque Grappoli dalla guida Bibenda. 

I vitigni altoatesini si estendono su 5400 ettari per un totale di 20 varietà: ciò determina la ricchezza dei vini prodotti in Alto Adige. I terreni, distribuiti ad altitudini diverse tra i 200 e i 1000 metri, e la combinazione di clima alpino e clima mediterraneo, tipica di quest’area geografica, contribuiscono a diversificare la produzione. Il 60% dei vini prodotti in Alto Adige sono bianchi, mentre solo il 40% sono rossi.

Il biglietto di ingresso per assistere all’evento Top of Vini Alto Adige, nella città di Bolzano, ha un costo di €30.

Permalink
Views: 1421
09.11.2016
10:56
Susanne

Giornate del Riesling a Naturno 2016: i vincitori del Concorso nazionale Riesling Oro

Sono stati finalmente annunciati i vini vincitori dell’XI edizione del Concorso Riesling a Naturno. Dopo la degustazione verticale con l’azienda Dönnhoff durante le Giornate del Riesling a Naturno, il 6 novembre 2016 è stata consegnata la prestigiosa medaglia d’oro.

11° edizione del Concorso Riesling Oro a Naturno 2016

Erano attesi da tempo i risultati del Concorso Nazionale Riesling Oro. Come nelle edizioni passate, anche quest’anno la giuria incaricata delle degustazioni ha visto la partecipazione di amanti del vino, intenditori ed enologi di tutto il mondo e studiosi. La giuria, composta da 22 membri e guidata dal sommelier Norbert Dibiasi, ha selezionato i migliori Riesling italiani della vendemmia 2015:

1. Huber Andreas - Pacherhof: Riesling Alto Adige Valle Isarco DOC
2. Azienda Agricola Ettore Germano - Piemonte: Langhe Riesling DOC “Herzu”
3. Azienda Agricola Unterortl - Famiglia Aurich: Alto Adige Val Venosta DOC Riesling Castel Juval

Ecco gli altri primi classificati che hanno sbaragliato la concorrenza di 25 vini Riesling altoatesini e 28 vini Riesling provenienti da altre zone d’Italia.

4. Cantina La-Vis - Trentino
5. Istituto Agrario di San Michele all'Adige - Trentino
6. Cantina Valle Isarco - Chiusa
7. Cantina Produttori San Paolo - San Paolo
8. Cantina Marchesi di Montalto - Oltrepò Pavese
9. Erste + Neue Kellerei - Caldaro
10. Cantina Merano Burggräfler - Marlengo

Fin dall’inizio, la degustazione alla cieca e la premiazione dei migliori Riesling coltivati sul territorio italiano hanno voluto promuovere la varietà a livello nazionale, esaltando al tempo stesso le caratteristiche e le specificità territoriali.

Secondo Peter Dipoli, Martin Aurich rappresenta un vero pioniere dell’Alto Adige Val Venosta Riesling. Inoltre, secondo il co-promotore delle Giornate del Riesling, è riuscito a conseguire lo stesso successo ottenuto dalla cantina Pacherhof in Valle Isarco.

Dopo la consegna del premio, presso il DolceVita Hotel Preidlhof di Naturno, c’è stata una degustazione libera di tutti i vini in concorso.

Le Giornate del Riesling a Naturno sono state ancora una volta un grande successo e, ovviamente, un omaggio alla regina dei vini bianchi!

Permalink
Views: 1460
04.11.2016
09:36
Susanne

Sauna per anziani

Le giornate si accorciano e le notti si allungano: ecco il momento ideale per una sauna tanto desiderata. Il caldo avvolgente della sauna attiva la circolazione sanguigna e dona una sensazione di benessere. Non tutti sanno, però, che sono soprattutto gli anziani a risentire positivamente dei benefici di questo trattamento. Il cambiamento di temperatura, nello specifico, ha effetti positivi sul sistema immunitario. Chi vuole sperimentare questo trattamento per la prima volta in età avanzata, tuttavia, non deve sottovalutare gli effetti sul sistema circolatorio; prima di fare la sauna, perciò, è necessario sottoporsi a un’accurata visita medica.

Cosa accade durante la sauna?

Durante la sauna, la temperatura corporea aumenta di circa 2°C provocando una condizione simile a quella febbrile. I vasi sanguigni si dilatano e la pressione diminuisce; al tempo stesso, aumenta la frequenza cardiaca e viene stimolato il metabolismo. Per tali ragioni, la sauna è assolutamente sconsigliata a chi ha problemi circolatori. Bisogna prestare altrettanta attenzione anche al raffreddamento del corpo dopo la sauna: gli anziani, in particolar modo, devono abituarsi lentamente al cambiamento di temperatura evitando i colpi di freddo. Chi gode di buona salute non deve sottoporsi a particolari visite per fare la sauna. In generale, gli effetti della sauna sono simili a quelli dell’allenamento cardiovascolare. La sauna, quindi, rappresenta una valida alternativa all’attività sportiva e consente di mantenersi in ottima forma durante l’inverno. Questo trattamento, al tempo stesso, consente di contrastare disturbi legati all’età, come la difficoltà ad addormentarsi. La sauna rappresenta anche un ottimo rimedio contro la pelle secca: il trattamento, che idrata la pelle rendendola più elastica e più giovane, ha un vero e proprio effetto naturale antietà.

Consigli importanti per fare la sauna correttamente

  • Non fare la sauna a stomaco vuoto o pieno
  • Acclimatarsi progressivamente, facendo prima un pediluvio e poi una doccia, e asciugarsi prima di entrare
  • Appoggiare un asciugamano sul sedile
  • Aumentare progressivamente la durata delle sessioni: 8-12 minuti per la prima, 15 per la seconda
  • Per le prime volte, prepararsi con un bagno turco di 10 minuti
  • Stare seduti o sdraiati a una temperatura costante
  • Accompagnare il trattamento con getti di vapore (aufguss)
  • Riacclimatarsi progressivamente, prima con aria fresca e poi con una doccia fredda per riattivare la circolazione
  • Bere solo dopo aver completato l’ultima sessione di sauna
  • Riposarsi: il riposo tra una sessione e l’altra e dopo la sauna è importante quanto il trattamento stesso

Concedetevi ore di assoluta pace e tranquillità nella vacanza benessere in Alto Adige.

Permalink
Views: 1523

Cerca

Archive

Ci trovi anche su