Home - Blog Preidlhof Home - Blog Preidlhof

Currently the posts are filtered by: marzo 1
Reset this filter to see all posts.

30.03.2016
08:35
Susanne

Cicloconcorso Alto Adige: poche settimane al via della terza edizione

La terza edizione del Cicloconcorso Alto Adige è finalmente al via. L'evento del 2015, con diverse migliaia di adesioni, è stato un vero successo. In totale sono stati percorsi dai partecipanti 1,6 milioni di chilometri, lungo la rete di strade e percorsi appositi. Le regole del concorso sono semplicissime: è necessario, in seguito all'iscrizione, percorrere almeno 100 chilometri in bicicletta, durante il periodo compreso tra il 18 marzo e il 18 settembre 2016. Ognuno potrà iscriversi a partire dal 14 marzo 2016. La distanza potrà essere coperta per motivi di lavoro o durante il tempo libero, senza nessun vincolo relativo alle prestazioni. Non sono previsti dei veri e propri vincitori, ma solo una grande famiglia di concorrenti in grado di fornire un valido aiuto alla diffusione dei mezzi di trasporto pienamente approvati dalla natura (ad ogni modo, saranno estratti a sorte dei partecipanti per un futuro evento finale). L'iscrizione è facile e immediata, con una registrazione da compilare tramite il sito web ufficiale dell'iniziativa. Sarà necessario specificare i propri dati, e assegnare un organizzatore al proprio profilo (per esempio la propria azienda, il proprio istituto scolastico o direttamente il comune di residenza).

Ciclismo in Alto Adige

Nel ventunesimo secolo, i benefici dell'utilizzo della bicicletta sono ormai noti a tutti: il movimento della pedalata, rispetto agli spostamenti tramite i veicoli a motore, offre la possibilità di curare e conservare la propria forma fisica. Inoltre, l'ottimizzazione del tempo (per via della possibilità di evitare il traffico e la ricerca di un parcheggio) e del denaro (grazie all'enorme risparmio di carburante per il proprio mezzo) è considerevole. Ma tra i motivi per cui tutti, quando possibile, dovremmo spostarci in sella alla nostra bicicletta, i più nobili riguardano l'ecologia. È stato stimato, infatti, come soli cinque chilometri non percorsi in automobile possano ridurre di ben un chilogrammo le emissioni degli ossidi di carbonio nell'atmosfera. Per questo, con l'iniziativa Cicloconcorso Alto Adige, i partecipanti sono invitati a un utilizzo costante della bicicletta; solo con l'introduzione di tale abitudine nella propria quotidianità i vantaggi saranno concreti e apprezzabili.

L'iniziativa è promossa dalla STA Strutture Trasporto Alto Adige S.p.A. e dall'Ökoinstitut Südtirol dell'Alto Adige.

Permalink
Views: 1866
25.03.2016
08:02
Susanne

La sauna: effetti benefici e consigli

Rilassarsi e purificarsi, sono solo due dei tanti benefici che possiamo ottenere semplicemente facendo una sauna. La sauna è un bagno di calore (con una temperatura che va dagli 80° C ai 100° C), grazie al quale il nostro corpo suda ed elimina le tossine. Un processo di purificazione dunque, già noto agli antichi.

La sauna è un trattamento che richiede un certo tempo e va assaporato con calma, la fretta è bandita. Prima di affrontarla concedetevi una doccia per far sì che i pori si aprano e una tisana calda per favorire la sudorazione, poi al termine, reidratate il corpo che, oltre alle tossine, ha perso anche i sali minerali.

Chi deve evitare di fare la sauna? 

Devono evitare la sauna coloro che soffrono di ipertensione, problemi polmonari, cardiaci o circolatori, ma in ogni caso sarebbe sempre opportuno chiedere il parere del medico. Fatte queste premesse, per evitare che i potenziali benefici si trasformino in problemi, vediamo invece quali sono le potenzialità della sauna.

Disintossicazione: grazie al sudore indotto dalla sauna si eliminano i metalli pesanti , la pelle è pulita, elastica e luminosa, viene stimolata la circolazione linfatica e sanguigna.

Rilassamento muscolare: i muscoli si liberano dell’acido lattico in eccesso grazie alla dilatazione dei vasi sanguigni, si ha quindi un maggior apporto di ossigeno e una conseguente distensione delle fasce muscolari.

Stimolazione del sistema immunitario: il calore della sauna riproduce una sorta di febbre artificiale, la temperatura interna del corpo sale e molti batteri nocivi muoiono .

Rilassamento: il calore prodotto dalla sauna aumenta l’attività cardiaca e vascolare, ciò porta alla produzione e al rilascio delle endorfine, cioè quelle sostanze che favoriscono il benessere.

La presenza di ioni: più precisamente nella sauna c’è un’alta percentuale di anioni o ioni negativi che sono ottimi contro asma, raffreddore, influenza; favoriscono il buon sonno e la concentrazione; combattono le allergie respiratorie.

Oggi oltre agli effetti benefici della sauna classica, si possono anche provare la sauna aromatica che prevede l’uso di estratti di erbe aromatiche e oli, la sauna ad infrarossi in cui il calore viene generato da radiazioni ed elettromagnetismo e la sauna al sale, indicata per le patologie respiratorie.

Scoprite tutte le benefici della sauna durante la vostra vacanza benessere in Alto Adige!

Permalink
Views: 1818
21.03.2016
08:02
Susanne

Ricetta per asparagi con salsa bolzanina

Che bello! Aria di primavera, aria di asparagi! Gli asparagi altoatesini sono una propria e vera specialità. In aprile si trovano serviti in ogni ristorante e ovviamente anche da noi al Preidlhof.  Accompagnati da prosciutto cotto del contadino o anche prosciutto crudo, patate lesse e naturalmente salsa bolzanina! 

 

Preparazione degli asparagi

Utilizzando un pela-asparagi provvedete ad eliminare l'involucro esterno dell'ortaggio, facendo scorrere l'attrezzo dallo stelo sino alla base; per evitare di romperlo tenete l'asparago su una mano o adagiatelo in un piatto in maniera da controllare il movimento praticato con l'attrezzo. 
Terminato questo passaggio è necessario tagliare la parte dura dei gambi, la cui cottura è sconsigliata. Disponete poi ciascun pezzo su un piano d'appoggio ed ordinateli in base alla lunghezza. Ciò vi rende più semplice raggruppare gli asparagi in piccoli mazzetti di egual misura, che dovete poi legare con dello spago per alimenti. 

In una pentola capiente versate abbondante acqua e portate a bollore. Dopodiché salate a vostro piacimento ed aggiungete il burro, lo zucchero ed il vino bianco. Date tempo agli ingredienti di mescolarsi tra loro e nel mentre avvolgete gli asparagi (precedentemente raggruppati) in un canovaccio bianco, evitando tessuti con coloranti. In alternativa potete utilizzare anche la carta crepp, adatta all'uso in questione. Immergete gli asparagi nell'acqua bollente e coprite la pentola con un coperchio.

Preparazione della salsa bolzanina

Per la realizzazione del piatto bisogna preparare una salsa bolzanina ad arte. Partite dunque dalla cottura delle uova, che dovete bollire per sette minuti: ultimato questo passaggio, non resta che raffreddarle sotto l'acqua fredda per poterle poi sgusciare opportunamente in modo da estrarre il tuorlo. 
In una ciotola emulsionate il rosso dell'uovo unitamente alla senape: aggiungete lentamente l'olio e quando avrete ottenuto una buona consistenza aggiustate di sale ed unite il brodo caldo, una spolverata di pepe, l'aceto di vino bianco e l'erba cipollina tritata finemente. 

Realizzazione del piatto

Estraete gli asparagi dall'acqua con una pinza; togliete poi lo spago che li avvolgeva, prestando attenzione a mantenerli integri. Disponeteli su un piatto e spolverate il tutto con del parmigiano grattugiato. In superficie colate il burro fuso e guarnite con la salsa bolzanina, l'erba cipollina, il crescione ed il prosciutto cotto. In alternativa al cotto, si sposano bene con gli asparagi il prosciutto crudo o il cotto d'agnello, che danno al piatto un sapore ancor più deciso.

Non resta che servire questa prelibatezza ai vostri commensali. Buon appetito!

Permalink
Views: 1897
10.03.2016
08:30
Susanne

La nuova piscina dell'Hotel Preidlhof

La pausa breve invernale nel mese di gennaio all'Hotel Preidlhof è stato utilizzato di nuovo per una pausa di rinnovamento. Come già preannunciato, abbiamo rinnovato la piscina coperta che ora brilla per i nostri ospiti in un design completamente nuovo.

La solita atmosfera tropicale con palme e tempeste tropicali non esiste piú, ma dopo quattro settimane di intenso lavoro, siamo lieti di potervi presentare una nuova area piscina interna!

La nuova area piscina coperta dell’Hotel Preidlhof invita a riposare, rilassare e coccole con il vostro partner. Colori vivaci, legno naturale e una musica rilassante completano l'atmosfera.

Permalink
Views: 1976
03.03.2016
10:31
Susanne

Markus Baumgartner: Il nuovo chef dell'Hotel Preidlhof

Permalink
Views: 2086

Cerca

Archive

Ci trovi anche su