Home - Blog Preidlhof Home - Blog Preidlhof

Currently the posts are filtered by: dicembre 1
Reset this filter to see all posts.

18.12.2014
14:42
Susanne

Mercatini di Natale in Alto Adige

Quasi tutti i Mercatini di Natale dell’ Alto Adige sono aperti fino al 6 gennaio 2015. Ogni Mercatino di Natale delle 5 città altoatesine ha il suo fascino particolare e merita di essere visitato. Lasciatevi affattucchiare da uno spirito unico!

I cinque Mercatini Natalizi in Alto Adige

A Bolzano dove il nord e il sud si incontrano, i romantici portici e i palazzi sono testimoni dei numerosi mercati che avevano luogo in questa città. Il Catinaccio e le Dolomiti formano una perfetta quinta per il mercato di Natale. Anche all’interno del Palais Campofranco si trovano bancarelle, in piazza Municipioil potete visitare il mercatino dell’artigianato invece quello della solidarietà si trova in piazza del Grano.

Natale all'insegna del piacere e del riposo a Merano. Le diverse bancarelle offrono creazioni artigianali, specialità della pasticceria regionale e attrazioni per i bambini. Sulla passeggiata lungo il Passirio trovate tante idee per i regali di Natale.

Il Mercatino di Bressanone in Piazza Duomo può darsi delle arie per una storia di 800 anni che rivive fra le casette di legno. La vista al Palazzo Vescovile che ospita il Museo dei Presepi é una neccesità. Il programma a Bressanone contiene dei concerti all’aperto, canti d’Avvento, giornate dei bambini, sfilate, dimostrazioni di ricette tipiche e tante altre iniziative.

Brunico è la "Perla della Val Pusteria", il Mercatino di Natale di Brunico offre caratteristici prodotti artigianali e specialità dolciarie per tutti i gusti. Vicino al mercatino c’é il centro storico con le case storiche e i diversi negozi. Per il divertimento causano un concerto gospel o una sfilata musicale.

Nel centro storico trovate il Mercato di Natale di Vipiteno. Nello sfondo del Mercatino vedete  l'imponente Torre delle Dodici e così la piazza riceve un eccezionale atmosfera, che sovrasta la piazza principale. Tutti i visitatori possono partecipare ad una visita guidata della città alla scoperta dei tanti segni lasciati dalla storia medievale.

Andate a trovare questi speciali e belli Mercatini di Natale in Alto Adige e se siete alla ricerca di Mercati un po più piccoli e tranquilli, esistono anche dei Mercati nelle montagne e nelle valli. Per informazione chiedete pure alla nostra reception.

Permalink
Views: 2390
12.12.2014
09:41
Susanne

Lo zelten - il dolce tipico natalizio altoatesino

Lo spirito di natale é da discernere dappertutto in Alto Adige. Luci in tutta la città, i negozi pieni di gente e proposte per regali, ricette di biscotti e panettone e mercatini di natale. Anche in Alto Adige la festa di Natale si avvicina. Se quest’ anno non avete la possibilità di visitarci, ecco qui una ricetta molto speciale per un profumo altoatesio a vostra casa.

La stoeria dello Zelten

Anni fa lo Zelten era un dolce “povero”, ma é ricco di gusto per l’abbondanza di frutta secca di ogni genere e anche ricco di energia!

Lo Zelten è un dolce che fa parte dei pani dolci. Il nome Zelten risale al nome tedesco "selten" che vuol dire "a volte" inteso a sottolineare l'eccezionalità della preparazione di questo dolce natalizio. È un tipico pane di frutta, che é famoso e diffuso in tutto il Trentino Alto Adige ed è difficile codificare una ricetta unica, perché gli ingredienti cambiano di valle in valle, di famiglia in famiglia. E' un dolce invernale, poiché è proprio questo periodo ideale per trovare nei negozi frutta secca e canditi in gran quantità. Lo Zelten è un dolce di origine dell’ Europa centrale che nel 700, così dice una leggenda, veniva preparato il 13 dicembre e offerto fino alla fine delle feste.

Ricetta per 3 zelten piccoli

Frutta e spezie: 500 g di fichi secchi tagliati a fettine, 250 g di uva sultanina, 250 g di uva passa, 120 g di noci e nocciole tritate, 120 g di pinoli, 120 g di mandorle sbucciate e tritate, 50 g di limoni e arance canditi, 3 cl di rum, 1/2 cl di scorza di limone grattugiata, 1/2 cl di scorza d'arancia grattugiata, 1/2 cl di cannella in polvere, 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere, 1 pizzico di pimento, 1 pizzico di noce moscata grattugiata.

Pasta per il pane: 200 ml di acqua tiepida, 100 g di farina di frumento, 150 g di farina di segale, 25 g di lievito, sale, 1 cl di olio, 1 cl di anice.

Altro: mandorle sgusciate, gherigli di noce, ciliegie candite.

Preparazione

Mescolare tutta la frutta e le spezie con il rum, il miele ed il vino e lasciare riposare tutta la notte. Sciogliere il lievito nell'acqua. Mescolare farina, sale, olio e anice e aggiungervi il lievito. Coprire l'impasto con un panno umido e lasciar riposare per mezz'ora ad una temperatura di 35 gradi. Unire l'impasto alla frutta secca marinata e aiutandosi con due coltelli, ricavare dei piccoli Zelten con uno spessore di 2,5 cm. Decorare con mandorle, gherigli di noce e ciliegie candite. Cuocere in forno a 160 gradi per 40 minuti. Spennellare gli Zelten ancora caldi con una miscela di miele e acqua. Lasciarli raffreddare completamente e avvolgerli in pellicola trasparente per mantenerne intatto l'aroma.

Tutto lo staff del Preidlhof vi augura Buone Feste un felice Anno Nuovo! 

Permalink
Views: 2378
04.12.2014
14:36
Susanne

Fondotinta fatto in casa per pelli grasse

Esistono diversi tipi di pelle, una é la pelle grassa. Con questo fondotinta fatto in casa per pelli grasse, raggiunge in quattro passi e con ingredienti reperibili in erboristeria, un fantastico risultato. Presso l’hotel Preidlhof offriamo diversi trattamenti per questi tipi di pelle, ma anche quando la Sua vacanza benessere in Alto Adige sta per finire, non vuol dire che deve smettere di curare la Sua pelle!

Come fare un fondotina a casa

Questo fondotina fatto in casa é perfetta per chi soffre di una pelle grassa e impura. Tutte le donne che soffrono di una pelle grassa hanno fatica di trovare un fondotinta che permetta di uniformare la pelle senza appesantire ancora di più l’epidermide. Qualche volta i fondotinta in commercio contengono sostanze grasse e oleose che peggiorano la situazione e lasciano sul viso chiazze di colore, ma esiste una soluzione: fare in casa un fondotinta adatto alla pelle grassa! Ovviamente, la pelle va sempre curata e mantenuta idratata con prodotti adatti, come peeling naturali (almeno una volta alla settimana), maschere purificanti e creme senza sostanze chimiche dannose.

La ricetta per la fondotinta per pelli grasse

Ingredienti

  • 20 grammi di biossido di titanio
  • 15 grammi di ossido di zinco
  • 15 grammi di ossido di ferro
  • 5 grammi di mallo di noce
  • 100 grammi di argilla bianca
  • 30 grammi di amido di riso
  • 60 grammi di crema idratante

Procedimento:

Tutti questi minerali nella ricetta sono disponibili in farmacia o in erboristeria e si trovano generalmente in polvere. Mescola il biossido di titanio e gli ossidi di ferro e zinco con l’argilla bianca. Per amalgamarli meglio esiste la possibilità di mettere gli ingredienti nel frullatore. Metta questa massa in una tanica perfettamente sterilizzata e aggiunga l’amido di riso e la crema idratante. Per ricevere il giusto tono della sua pelle, usa dei coloranti naturali, come il mallo di noce, reperibile in erboristeria. Adesso il fondotinta é pronto per uso. Applica sulla pelle perfettamente pulita e asciutta. Il fondotinta deve essere conservato in un posto molto fresco, lontano dalla luce per evitare il deterioramento.

Per tutti gli altri trattamenti Vi aspettiamo di nuovo al vostro Preidlhof a Naturno!

Permalink
Views: 2348

Cerca

Archive

Ci trovi anche su