Home - Blog Preidlhof Home - Blog Preidlhof

Currently the posts are filtered by: dicembre 1
Reset this filter to see all posts.

24.12.2013
10:42
Gravatar:

Gennaio romantico

Dopo i festivi natalizi e capo d’anno ci si deve anche prendere un po’ di tempo per se stessi e per la persona amata. E cosa c’è di più bello che cominciare l’anno nuovo con delle giornate romantiche in due in uno dei più belli Resort romantici dell’Alto Adige? L’Hotel Preidlhof di Naturno ha pensato proprio a voi innamorati e ha realizzato per voi un pacchetto romantico per l’anno nuovo. Concedetevi un time-out di benessere in Alto Adige.

Romantic Days dal 2 al 6 Gennaio

Un’offerta per un po’ di tempo in due. Benessere e relax, nell’area Spa, con saune, piscina al coperto e all’aperto con 34°. Nel pacchetto offerto è compresa la pensione ¾ DolceVita, lenzuola di seta nelle Suite romantiche, praline di benvenuto e da non dimenticare la nostra cucina gourmet vitale. E per arrotondare il tutto fatevi raccomandare dal nostro Maitre i vini più pregiati dell’Alto Adige o anche internazionali.
Oppure concedetevi il lusso della nostra Suite Spa privata per due con trattamenti di coppia. Ma potete anche approfittare del nostro vario assortimento per un soggiorno romantico al Preidlhof.


Altri Highlight romantici:

-          Intimi angoli indoor e outdoor

-          Privat-Sauna & Privat-Whirlpool prenotabile per ore indisturbate in due

-          Dinner Romantico in camera

-          La nostra colazione per dormiglioni fino alle 14 in camera

-          Un saluto amorevole in camera

-          Fotografo professionale per momenti speciali

-          Bagno profumato in stanza, preparato dal nostro Butler

-          Romantica notte per due in una baita della Val Senales

-          Il cestino del BUON SOGNO con tanti extra per un sonno profondo

-          E molti altri HIGHLIGHT romantici sul nostro sito

Cosa aspettate ancora a farvi coccolare dal team dell’Hotel DolceVita Preidlhof di Naturno.
Buon Natale dall’Alto Adige

Permalink
Views: 2641
14.12.2013
19:57
Gravatar:

Un bel bagno caldo

L’arte del fare il bagno ce l’ha già fatto vedere Cleopatra. Nell’antico Egitto. Solo che a quelle latitudini il freddo invernale, come qui in Alto Adige, non esiste. Perciò Cleopatra poteva fare il suo bagno nel latte, „fresco“ che è ancora oggi molto pregiato per la sua straordinaria funzione idratante e emolliente per la pelle. Grazie ai suoi acidi lattici.
Ma oggi non si parla di un bagno al latte. Al momento qui su al nord, tra le montagne delle Dolomiti e il massiccio dell’Ortles sta facendo molto freddo. La pelle ne risentisce di più che altre parti del corpo. Allora cose c’è di meglio che un bagno caldo la sera per riscaldarsi, e per fare qualcosa di buono per la nostra pelle. A proposito, sapevate che l’organo più grande del corpo umano è la pelle? La pelle ci protegge da urti, dal caldo e dal freddo. Allora perché non fare qualcosa di buono per farci stare meglio? Per esempio un bel bagno alla lavanda. La lavanda, un arbusto sempre verde, viene usata, o meglio detto, l’olio eterico della lavanda, viene usato per fare il “Bagno alla lavandebiocertificato BERG. Uno dei prodotti BERG, della linea cosmetica degli Hotel DolceVita, ai quali fa parte anche il Preidlhof. Abbinato a un massaggio parziale ha degli effetti rilassanti per il corpo, la pelle e anche la nostra Mente.
Questo trattamento con massaggio manuale subacqueo, cromoterapia o drenaggio manuale è uno dei tanti diversi trattamenti che potreste approfittare qui a Naturno nel Hotel DolceVita Preidlhof. Tutto ciò in un ambiente rustico e accogliente, allietato da musica soffusa, predisposto per un rilassamento totale. Mani esperte che eseguono un breve massaggio subacqueo, mentre un getto massaggiante scioglierà i blocchi energetici e favorirà la disintossicazione, alleviando i disturbi funzionali della circolazione e del sistema linfatico. Infine, per 15 minuti potrete godervi l’effetto massaggiante dei getti di acqua che accrescono l’efficacia dei principi attivi.
A conclusione, rilassante massaggio parziale.

Permalink
Views: 2782
06.12.2013
13:24
Peter

San Nicolò e il “diavolo”

Qui in Alto Adige San Ambrogio si chiama San Nicolò. “ Heiliger Nikolaus”, il suo nome tedesco, è sempre accompagnato da una spece Diavolo che dalle nostre parti si chiama “Krampus”. Nella zona alpina il  “Krampus” è conosciuto da bambini e adulti. I più piccoli hanno sempre timore di questa figura, invece i più grandi a volte, lo cacciano pure, ovviamente per puro divertimento. Qui nella zona alpina, tra le Dolomiti e l’Ortles, il „Krampus“, ha una lunga tradizione . Sempre attorno al 5 o 6 Dicembre lui è il cattivone, quello che castiga quelli che durante l’anno non erano bravi. Per modo di dire. I Bambini “cattivi” prendono una mazzo di rametti, invece quelli bravi non vedono l’ora che venga San Nicolò per dargli caramelle, mele, noci, e così via.  Però il “diavolo” ha anche un lato positivo. Una tradizione pagana dice che chi va colpito dalla frusta del “Krampus” ha tanta fortuna per il prossimo anno.
La storia di questo “essere” dell’Avvento, è un po’ all’oscuro. Nessuno sa bene da quando questa figura esiste. E nessuno sa perfettamente dove sia nata. Unica cosa sicura è che è tipico nell’arco alpino, ed è l’antipolo di San Nicolò, il buono e generoso. Il “Krampus” detto anche “Tuif’l” che vuol dire diavolo ha il ruolo dell'indomabile. La figura è costituito da una giacca di pelo e una maschera di legno racapriciante con corna di capra. Di solito le maschere sono elaborate e ornamentate artigianalmente e solitamente sovradimensionato a rispetto del corpo. Una campana attorno alla vite, e una catena in mano, scusate, in zampa, così che lo sentono già da lontano. I “Krampus” gli si trova sempre in gruppo, e se il loro comportamento diventa troppo selvaggio, c’è ancora San Nicolò, che riesce sempre a controllarli, poiché lui è l’unico al quale danno retta, se devono.
In tutto l'Alto Adige le manifestazioni intorno a San Nicolò e i suo accompagnatori, sono molto diffuse. Nelle cittadine più grandi ci sono delle associazioni che organizzano ogni anno questo evento. Qui a Naturno e nella Val Venosta dove si trovano anche l'Hotel DolceVita Preidlhof queste usanze hanno anche tanti sostenitori e spettatori. Senza dei quali non sarebbe possibile organizzare ogni anno questa manifestazione. E se qualcuno di voi, nel periodo di San Ambrogio, dovesse esser in Alto Adige non deve mancare a uno di questi eventi.

Permalink
Views: 2636

Cerca

Archive

Ci trovi anche su